CATALOGO 2014 | 2015

CATALOGO 2014 | 2015
CATALOGO 2014 | 2015
Iemme edizioni nasce nel gennaio 2012
dall’idea di alcuni giovani editori napoletani.
Un progetto che prende forma all’interno
della casa editrice Intra Moenia, quando nel
gennaio 2012 due dei soci e parte dello staff
redazionale decidono di fondare delle edizioni
indipendenti, nell’esigenza di sviluppare nuove
idee, unendo passione, know-how e risorse
strategiche.
Marchio editoriale generalista, frutto di un gruppo con oltre dieci anni di esperienza nel
settore, Iemme presenta un catalogo di sette collane a distribuzione nazionale, sia nel
mercato tradizionale che in quello degli e-book e delle applicazioni di ultima generazione.
Luigi Solito
direzione editoriale
Antonello De Simone
produzione editoriale
Manuela Sorrentino
direzione amministrativa
Claudia Oderino
coordinamento redazionale
Bruno La Mura
relazioni esterne
Luca Mercogliano
grafica
Martina Caldo
comunicazione e ufficio stampa
Via Costantinopoli, 53 | 80138 Napoli | +39 081 451358
info@iemmedizioni.it | redazione@iemmedizioni.it
Iemme edizioni
è il marchio editoriale del progetto artistico culturale nea
info@spazionea.it | www.spazionea.it
CATALOGO 2014 | 2015
PANTONE
Alberto Corbino
Poesía de la Reina
formato 11,5x16,5 cm.
brossura
isbn
9788897776390
| euro 9,90
pag. 88
anche in e-book
NOVITÀ
Salvio Formisano
L'accordatore di destini
formato 11,5x16,5 cm.
brossura
isbn
9788897776451
| euro 9,90
pag. 128
Un colore per ogni volume. Tonalità che suggeriscono percorsi di genere,
di storie e atmosfere sempre diverse. Le gradazioni sono sfumature di senso,
illusioni di scelta nell’oceano di infinite suggestioni. Prive di immagini
di copertina, ai titoli della collana Pantone è affidato il potere evocativo
del colore e della parola, fin dove il linguaggio può condurre.
Il resto è materia dell’altrove.
“Poesia de la Reina, nome recente dell’antica Ventanillas, è un puntino appena visibile
sulla carta stradale della Colombia. Alberto Corbino asserisce che a condurlo là fu il caso:
un caso fortunato per chi ha l’occasione di leggere questo racconto breve e intensissimo, ché
il suo non è viaggio di curiosità superficiali, di avventure svaganti, di stolide allegrie,
ma l’itinerario di un viaggiatore pensoso, desto e perspicace, che vuole e riesce a penetrare
nella vita delle genti, nella loro realtà e nelle loro leggende, nel vasto mondo dei deboli,
degli ingenui, degli esausti, degli sfruttati e dei loro faticosi riscatti, che Alberto Corbino
riveste del raro, largo e affascinante movimento armonioso di una prosa agile e piena di
sostanza, poeticamente e simbolicamente avviata e conclusa dai candidi versi del poeta
Pedro alla sua Reina”.
La Giuria letteraria del XXI Premio Firenze , vincitore del Fiorino d'Argento
Alberto Corbino, Napoli 1969, laureato in Scienze Politiche Internazionali, un
dottorato in Geografia umana a Padova, coltiva una passione non corrisposta per
l’America Latina e il Mediterraneo. Vive e lavora tra Napoli, Roma e Sorrento, occupandosi di teoria e pratiche di “buona economia”. Ha pubblicato il romanzo breve “Manguste Metropolitane” (Avagliano Editore, 1996) e la raccolta di racconti
“Il Mare che non scappa” (Arte Tipografica, 2001). Ai suoi racconti è dedicato il
blog Ventanillas.
Vagando senza sosta dalle colline di Posillipo al lungomare di Mergellina, mescolato alla gente che affolla le strade di Napoli, un uomo spia le vite degli altri.
I casi di cui deve occuparsi per conto di un'agenzia investigativa privata gli mettono quotidianamente davanti la materia bruta della miseria umana. Ore passate
a camuffarsi, ad appostarsi, a pedinare, solo per scoprire esistenze grette, rovinate
dalcaso, dalla noia, uomini che maltrattano donne, donne che umiliano uomini,
fino all'insopportabile, e il tradimento che si configura spesso come l'unica via di
fuga dal presente. È così che il protagonista di questo romanzo d'esordio comincia
a pensare di intervenire direttamente in quelle vite che dovrebbe solo indagare,
di redimere quanto in realtà sarebbe pagato per mandare a fondo. Foto truccate,
rapporti leggermente "ritoccati", le tracce dei tradimenti che scompaiono: uscendo
pian piano dal suo ruolo di investigatore, entra nei panni di un insolito accordatore
di destini, chiamato a porre rimedio all'insipienza e alla casualità dell'esistenza
altrui. Ma questa volontà di modificare il fato degli altri, per salvarli, lo porterà fino
a un punto da cui non è più possibile tornare indietro. Una prosa asciutta, attenta
alle sfumature, pervasa da un indefinibile senso di straniamento, per una riflessione
delicata e a tratti struggente sull'instabilità del destino umano.
Salvio Formisano è stato rappresentante di commercio, tecnico aeronautico, produttore cinematografico, finché ha deciso di dedicarsi a tempo pieno alla scrittura.
Ha già firmato diversi soggetti e sceneggiature per il cinema.
CATALOGO 2014 | 2015
PANTONE
NEON
La collana Pantone si arricchisce di una serie speciale che, sotto la cura
di Nando Vitali, raccoglie i contributi di autori già affermati nel panorama
della narrativa italiana. Scrittori che sposano il progetto Pantone/Iemme
e offrono la propria penna per racconti o romanzi brevi inediti.
Napoli è la città dalle mille emergenze, in attesa inesausta dell’Apocalisse,
la più qualificata scuola di sopravvivenza dell’intero pianeta, paragonabile
solo a certe megalopoli asiatiche o sudamericane. Dà asilo ad assassini e a
poeti, a bellissime donne e a inguardabili megere. È la città in cui si versano più lacrime e quella in cui si può realmente morire dal ridere. Diversa
da ogni città d’Italia, ma al punto che non è assolutamente possibile spiegarne il come e il perché, è la più triste o, indifferentemente, la più allegra.
Francesco Costa
Napoli appesa a un filo
formato 13,5x20 cm.
brossura
isbn
9788897776482
| euro 12,90
pag. 129
È l’unica città della penisola che può vantarsi di aver fatto un’autentica
rivoluzione, sull’onda di quella francese e con tanto di detronizzazione
del monarca. Perennemente sospesi fra la furia del Vesuvio e il fiorire di
memorabili canzoni, ignari della sorte che li attende e sensibilissimi al richiamo
dei sensi, gli abitanti della città hanno sempre l’aria di essere appesi a un filo. I protagonisti di questi racconti si chiamano Amoroso, portano tutti lo stesso cognome,
perché qualunque sia l’età di un napoletano, nella sua vita è l’amore a farla da
padrone. Declinato nei modi più svariati, l’amore per la vita in generale diventa a
Napoli di volta in volta amore per il territorio, per il cibo, per i figli e per gli amanti.
Gli Amoroso di questi racconti rivendicano il proprio diritto alla felicità e confessano l’amarezza di un passato difficile, perché a Napoli alzi la mano chi ha avuto
per caso un’infanzia gioiosa, mentre si trovano letteralmente sospesi nel vuoto.
Nessuno di loro, però, si rassegna al peggio senza combattere. Le voci di queste
donne e di questi uomini, che possono leggersi come altrettanti monologhi teatrali,
sono insieme un addio e una sfida, un lamento e uno sfottò.
Francesco Costa. Caratterizzati da una scrittura concitata ed elegante, i suoi romanzi sono tutti ambientati a Napoli e in particolare nei Campi Flegrei, seppure
in epoche diverse, e rivelano particolare attenzione al tema del doppio, del sosia,
dell’illusione e dell’inganno. Due di essi, imperniati sulla suggestione quasi ipnotica che il cinema esercitava sull’immaginario planetario agli inizi e a metà del Novecento, sono stati trasposti sul grande schermo: “La volpe a tre zampe” di Sandro
Dionisio e “L’imbroglio nel lenzuolo” di Alfonso Arau. I suoi libri sono tradotti in
Germania, Spagna, Grecia, Giappone.
CATALOGO 2014 | 2015
PIANO B
Nel solco della tradizione degli economici paperbacks, saggi brevi che
propongono una lettura dinamica dei nostri tempi con una prospettiva
laterale, divergente, prescindendo da quello che, a prima vista, appare
l’unica strada percorribile.
Oltre due milioni e mezzo. Questa la stima ufficiale (e prudente) dell’Istat
sull’esercito dei lavoratori in nero in Italia. Sottopagati, senza garanzie di stabilità
del loro rapporto di lavoro, spesso ridotti a lavorare oltre l’orario massimo di
straordinario consentito e in luoghi di lavoro insicuri. Della pensione neanche a
parlarne. E intanto aumentano le partite iva, una delle tante forme sotto le quali
può celarsi un rapporto di lavoro subordinato di fatto. Il lavoro in nero rappresenta
un alto costo sociale che, a contare le rispettive famiglie, si ripercuote su un numero
elevatissimo di persone, italiani e stranieri. Lo Stato arranca dietro al fenomeno, con
incentivi e sanzioni; da ultimo con la Riforma Fornero. Ma un lavoratore irregolare
continua a convenire economicamente: costa circa la metà di un dipendente
regolare in termini di imposte, di minimi retributivi e di contributi previdenziali.
Questo libro vuole spiegare i diritti negati del lavoratore in nero e cosa può fare da
subito per cercare di cambiare le cose.
anche in e-book
Roberto Colantonio Lavorare in nero
13,5x20 cm. | brossura | isbn 9788897776406 | pag. 128 | euro 9,90
formato
In una Europa in bilico tra spinte di rigore fiscale e il timore di una moneta
europea a due velocità, si prospetta una svalutazione dell'euro con perdita del
potere d’acquisto nel breve-medio periodo. L’erba del giardino del nostro vicino,
ad una sola ora di treno da Milano, non è mai stata tanto verde. E allo stesso
tempo non più così esclusiva. Il franco svizzero come valuta rifugio è, oggi, una
soluzione alla portata del piccolo risparmiatore italiano. In via del tutto legale, fuori
da logiche di evasione fiscale e a costi contenuti.
Roberto Colantonio Il sole a Lugano
formato 13,5x20 cm. | brossura | isbn 9788897776000 | pag. 160 | euro 9,90
Oggi, già molte cose sono in condivisione, quasi tutto. Auto, lavori, know how,
informazioni. Ma gli scambi nell’arte contemporanea sembrano conoscere solo
la forma della compravendita. Come in un mercato azionario. Paradossale per
un settore che dovrebbe per antonomasia essere all’avanguardia. Vendere non
è l’unico modo che ha un’Artista per trarre visibilità e guadagno dalle proprie
opere. I contratti di Art Sharing propongono soluzioni alternative, già previste
dall’ordinamento giuridico per altre forme di godimento sui beni mobili, da
applicare tenendo conto della specificità dell’oggetto: le Opere d’Arte sono beni
infungibili, unici.
Roberto Colantonio L'Arte condivisa
13,5x20 cm. | brossura | isbn 9788897776031 | pag. 192 | euro 9,90
formato
CATALOGO 2014 | 2015
NOVITÀ
Bruna Putzulu Le fate
sono finite
formato
13,5x20 cm.
brossura
isbn
9788897776468
| euro 9,90
pag. 160
Si fa un gran parlare di donne negli ultimi tempi. Un parlare smisurato, disgregato,
che lievita nei social network e si “attorciglia”, il più delle volte senza venire al punto.
Donne e lavoro sfida possibile? Nei piani alti della politica e delle istituzioni ci si
scontra con le ormai famigerate “quote rosa”, di cui si proferisce tanto, ma si realizza
poco. Possiamo affidare solo a Twitter o Facebook il compito di rappresentare e
innovare il sistema di genere? Ma quale potrebbe essere dunque la via femminile
al potere? Il momento è cruciale, la rivoluzione di genere è compiuta e i nuovi
modelli educativi e culturali, oltre che la grave e profonda crisi dell’economia,
hanno mutato di fatto le dinamiche di potere tra uomo e donna nella famiglia, nel
lavoro, nella società. Lasciamoci alle spalle, dunque, lo stereotipo del femminismo,
fazioso e falsamente alimentato. Occorre ripartire da altri modelli, secondo nuove
prospettive, perché le donne non possono più attendere che “maturino le mele” in
un mondo dove loro sono già pronte per il potere.
Bruna Putzulu è manager e docente delle risorse umane, leadership ed esperta di
organizzazione aziendale. Ha partecipato come opinionista a programmi televisivi
RAI sui temi del lavoro, dello sviluppo personale, della leadership femminile a
sostegno dell’idea di “affermazione del sé”.
Il lavoro è morto. Il lavoro di oggi si chiama mestiere ed è quello che porteremo
dentro la borsa ovunque andremo e qualsiasi sia il biglietto da visita dimenticato nel
nostro portafoglio. Occorre abbandonare i titoli sempre più vuoti di talento. Avete
mai provato a spiegare al dentista o ai vostri figli che fate il project manager? Più
si va avanti nella spiegazione, più i concetti si ingarbugliano. E se un falegname,
un ciabattino o una sarta possono sempre trovare qualcuno interessato alla loro
magnifica opera, provate a trovare chi vuole comprare un project integration
manager. Un Lavoro da favola è il libro di chi non fugge dal proprio destino, ma
vuole prenderne saldamente in mano le briglie e governarlo. Partendo dal rispetto
e dall’amore di Sé, dalla forza interiore, dai sogni, dalla capacità di allearsi con gli
altri e ricostruire una strada.
Bruna Putzulu Un Lavoro da favola
13,5x20 cm. | brossura | isbn 9788897776017 | pag. 160 | euro 9,90
formato
Roberto Colantonio
Locazione di Opere d'arte in Svizzera
epub | 940 kb | isbn 9788897776420 | euro 3,90
Roberto Colantonio, avvocato, si occupa principalmente di tematiche
di diritto societario e diritto del lavoro. Sul web cura vari blog giuridici,
tra cui: conteggilavorogratis.blogspot.it e sentenzelavorogratis.blogspot.it
in e-book
CATALOGO 2014 | 2015
bolle di sapere
Libri illustrati per i più piccoli e ragazzi. Storie semplici il cui valore
educativo è arricchito dal tocco poetico delle parole e delle immagini,
un modo per avvicinare i giovanissimi alla lettura e all’arte.
Cristina Fornario assaggia il suo primo cupcake da bambina e da quel momento è
amore a prima vista; il suo mondo si popola di pirottini colorati, zucchero, cioccolato
e tutto ciò che può rendere speciale un’occasione. Le dolci creazioni diventano il suo
modo per dire “ti voglio bene” alle persone che le sono vicine. Un aereo per Londra,
un corso di decorazione di dolci, le aprono un mondo completamente nuovo: animaletti, fiori e decorazioni in pasta di zucchero rendono unici i suoi dolci. In una
giornata di pioggia nasce l’idea di condividere non solo ricette, ma anche tecniche di
decorazione con grandi e piccoli sul suo sito www.cupcake.it. Ed è proprio con i più
piccoli che comincia a trascorrere qualche weekend decorando biscotti e cupcakes.
Questo libro è l’anello di congiunzione con mamma e papà che vogliono trascorrere
“quality time” insieme ai figli cucinando e decorando dolci. Illustrazioni di Nunzio
Montuori e Roberta Bordone.
Cristina Fornario Bake&Create
formato 20x20 cm. | brossura | isbn 9788897776475 | pag. 72 | euro 12,90
NOVITÀ
Tommasino, in visita con i genitori agli scavi dell'antica Pompei, si ferma all'ombra
della via Stabiana per riposare un po', quando... Ecco apparire da lontano il carro
degli attori che con le loro maschere antiche ricche di espressività lo trasportano
in una vera e propria "Pompei delle meraviglie", un'avventura in bilico tra sogno e
realtà. Il libro, disegnato nei colori vivi della memorabile vita pompeiana, racconta
in maniera istruttiva e giocosa i caratteri universali del teatro antico. Illustrazioni
di Paola Pedrizzi.
Mariolina Pacelli, Zaira De Vincentiis Pompei delle meraviglie
20x20 cm. | brossura | isbn 9788897776499 | pag. 48 | euro 12,90
formato
In un mondo ormai in gran parte deserto, dove le stelle – non più ammirate dai
terrestri – iniziano a cadere improvvisamente, Atom raccoglie una stella appena
precipitata sulla terra. Tra altopiani battuti dai venti e terre popolate da imponenti
creature, si compie il lungo viaggio di Atom per restituire al cielo la stella e provare
a fermare la caduta di tutte le altre. Giunto quasi a destinazione, un soffio di vento...
Gianpaolo di Costanzo, laureato in Scienze della comunicazione, dottore di
ricerca in Sociologia, disegna su qualsiasi foglio gli capiti fra le mani.
Gianpaolo Di Costanzo Atom e la stella caduta
20x20 cm. | brossura | isbn 9788897776321| pag. 48 | euro 14,90
formato
CATALOGO 2014 | 2015
Gelsomina è una bambina innamorata della natura che non ama i videogiochi e fa
sempre tante domande. In vacanza in montagna passa un intero giorno a fare un pupazzo di neve... nascerà un tenero sentimento. Il cielo bianco, carico di neve, costringeva a stare in casa quel pomeriggio. Poco male per Andrea, tanto lui avrebbe passato
tutto il tempo con la playstation comunque. Per Gelsomina no, non sapeva se fosse un
bene o un male, non riusciva a decidersi, così come non sapeva decidere quale stagione
le piacesse di più. Tutto le piaceva. No, meglio, in tutto riusciva a trovare qualcosa di
buono. Nello stare in casa trovava un’ occasione per disegnare o leggere, per aiutare la
mamma a fare una torta, per farsi raccontare storie dalla nonna o giocare a scacchi col
nonno. E poi era felice che sarebbe nevicato: domattina avrebbe fatto un bellissimo
pupazzo di neve. Illustrazioni di Maria Miele.
Rosanna Bazzano Gelsomina e il pupazzo di neve
20x20 cm. | brossura | isbn 9788897776048 | pag. 48 | euro 16,90
formato
L’idea di questo libro nasce dalla convinzione che cucinare e giocare in fondo non
sono attività così diverse, che il piacere di cucinare sia assimilabile al piacere ludico. Il
rapporto col cibo poi è un aspetto fondamentale nella crescita del bambino in quanto un errato approccio ad esso può condizionare future abitudini e atteggiamenti
che potrebbero anche rivelarsi dannosi. Come si fa a indurre un sano amore per il
cibo? Come si fa con ogni amore che deve sbocciare: il primo passo è la conoscenza,
il secondo la frequentazione, il terzo l’assaggio. Alla luce di queste considerazioni
mi sono divertita a ideare questo libro, dove la chef Rosanna Marziale rivisita vecchie ricette e ne propone di nuove; idee e gesti semplici ai quali i bambini possono
dedicarsi attivamente soprattutto nel modo che a loro è più congeniale: pasticciando. Impanare, impastare, bagnare nell’uovo, sono attività che è possibile affidare ai
bambini affinché sentendosi parte del processo creativo di una pietanza siano più
prontamente disposti ad assaggiarlo. Se poi possono anche scegliere cosa preparare
su un libro tutto loro, dove il linguaggio visivo dei disegni si mescola al linguaggio
ritmico delle filastrocche, il gioco è... servito! Illustrazioni di Adriana Papa.
Rosanna Bazzano Il MangiaRime
formato 20x20 cm. | brossura | isbn 9788897776055 | pag. 60 | euro 16,90
Rosanna Bazzano torna a giocare con le parole e con le ricette della chef stellata
Rosanna Marziale per mostrarci il cibo come universo da esplorare, utensili e
stoviglie come attrezzature da astronauta. In un sano ritorno al gioco, come forma
di apprendimento e formazione, “Il nuovo Mangiarime,” interamente illustrato da
Federica De Fraia, continua a divertire adulti e bambini che vogliono ritrovare il
“gusto” di giocare insieme al gioco più bello e più buono che c'è: cucinare!
Rosanna Bazzano Il nuovo MangiaRime
formato 20x20 cm. | brossura | isbn 9788897776376 | pag. 48 | euro 16,90
Rosanna Bazzano, poetessa, vincitrice e finalista in numerosi premi letterari. Inserita in numerose antologie, tra le sue opere l’autobiografia poetica “L’Olivo Saraceno” che dà il nome all'omonima Associazione Culturale di cui è fondatrice e
presidente ed attraverso il quale promuove di eventi culturali e poetici.
CATALOGO 2014 | 2015
La collana dedicata all’arte. Nata con lo scopo di ricreare un discorso sulla qualità
e sui capolavori dimenticati. Uno sguardo profondo e appassionato sulla storia
recente che permette di guardare al nuovo con i giusti strumenti critici.
Catalogo della mostra “Seducenti immagini”, Palazzo delle Arti di Napoli dal 24
gennaio al 28 febbraio 2014 a cura di Spazio Nea e Alfonso Amendola. Opere
di Aniello Barone, Raffaele Canoro, Peppe Capasso, Camillo Capolongo, Giovanni Di Capua, Marcello Di Donato, Fabio Donato, Salvatore Emblema, Mario Franco, Costabile Guariglia, Giuseppe La Mura. Un’indagine critica sull’arte
contemporanea, frutto di un ciclo espositivo che la galleria napoletana ha espresso
nell’arco del 2013. Dieci artisti tra i più rappresentativi sullo scenario nazionale
ma tutti di matrice campana, ciascuno col suo particolare linguaggio. Sessanta le
opere, tra tele e scatti fotografici, accomunate dall’intento di “sedurre” il visitatore,
appassionandolo e trascinandolo in un racconto di cui anch’egli è protagonista.
formato
NOVITÀ
28x28 cm. | brossura | isbn 9788897776444 | pag. 108 | euro 39,00
Il pubblico degli appassionati di musica conosce Stefan Anton Reck per la sua
attività di direttore d’orchestra, che lo ha reso celebre grazie alle sue importanti
interpretazioni sinfoniche ed operistiche alla testa delle maggiori orchestre e nei
più rinomati teatri del mondo. Se fittissima è la presenza sui podi degli altari della
musica pressoché sconosciuta ai più è la passione per la pittura del maestro tedesco;
una passione coltivata sin da giovanissimo e certo incrementata dalla frequentazione di scenografi, costumisti, registi e artisti in genere incontrati nel corso dell’attività musicale. Sicuramente una gestualità del tutto mutuata dalla musica, dal gesto
direttoriale, una gestualità che si trasforma in segno procedendo per strutture e
ritmi di rapida percezione, collocando impulsi immediati e selettivi che, sulla tela,
diventano rappresentazione, entro spazi in cui pone un sistema di distanze e di
rapporti, di “suono-colore” e di “pause” e i titoli delle opere testimoniano ancora
una volta la sua provenienza intellettuale. Opere in cui segno e materia hanno la
capacità di descrivere visivamente la seduzione della musica.
Stefan Anton Reck Pittura suono gesto segno
21x29,5 cm. | brossura | isbn 9788897776543 | pag. 72 | euro 19,00
formato
NOVITÀ
“Un’effettiva ‘ricognizione’ dell’arte attuale, dagli esiti articolatissimi, nella diversità delle
posizioni di ricerca, delle personali poetiche e dei nodi delle diverse tendenze, ma inevitabilmente si offrirebbe come un viaggio critico attraverso più d’una generazione. Naturalmente
una campionatura che spazia liberamente attraverso posizioni diverse di ricerca, in un’accesa varietà corrispondente del resto alla realtà di un fervore immaginativo che si conferma
tipico di questo grande inesauribile serbatoio creativo dell’arte italiana. Ove in particolare
gli artisti, giovani e meno giovani, ad onta di tutto, si giovano ancora di un tempo e di uno
spazio” (Graziano Menolascina).
Graziano Menolascina L'arte contemporanea per il sociale
24x33 cm. | brossura | isbn 9788897776512 | pag. 48 | euro 30,00
a cura di
formato
CATALOGO 2014 | 2015
"Le foto che propongo riproducono un particolare punto di vista sul paesaggio napoletano.
Il lavoro si caratterizza come un viaggio attraverso luoghi indefiniti, aree di confine, ambienti ormai privi di identità spesso ai margini del mondo urbano. Sono spazi comunque
affascinanti e fortemente caratterizzati, a volte privi di qualsiasi rappresentazione, attraverso i quali intendo tracciare un primo percorso di connessione per sancirne il diritto
all’esistenza. Gli scatti fotografici mettono in primo piano soprattutto luoghi abbandonati,
difficilmente assoggetta- bili a qualsiasi tipo di pianificazione e che rappresentano forme
dell’anti-paesaggio. Il mio intento non è quello di praticare una denuncia ma di mettere
in luce come questi territori, in virtù del loro destino di totale abbandono, mantengano
immutata la loro originarietà e vaghezza" (Salvatore Esposito).
Salvatore Esposito Napoli. Le forme di un paesaggio
24x22 cm. | brossura | isbn 9788897776123 | pag. 48 | euro 20,00
formato
Salvatore Emblema
Transparency
formato 28x28 cm.
brossura | isbn
9788897776079
pag. 120 | euro 39,00
Transparency è un catalogo monografico bilingue ideato per accompagnare le mostre americane di Salvatore Emblema. Il volume è il primo tassello editoriale di
un’ampia operazione di riscoperta di questo artista la cui ricerca anomala e trasversale ha segnato una tappa fondamentale della pittura del dopoguerra italiano. Il
testo del critico americano Peter Frank, redattore culturale dell’Huffington Post e
figura preminente della scena artistica di Los Angeles, compendia tutta la parabola evolutiva di Emblema, puntellandola di riferimenti alle ricerche coeve di Lucio
Fontana, Alberto Burri, Mark Rothko, fino a tracciare un inedito e suggestivo collegamento con il movimento californiano del “Light and Space”. Nelle 120 pagine
del volume sono inoltre inseriti estratti di una curata antologia critica, che vede i
contributi di Giulio Carlo Argan, Palma Bucarelli, Amnon Barzel e Paulo Herkenhoff. Questi testi organizzano per nuclei crono-tematici le oltre 50 immagini di
lavori pittorici ed interventi di scultura ambientale realizzati dall’artista dal 1954 al
2005. Transparency, inoltre, raccoglie numerose immagini inedite tratte dall’archivio
del Museo Emblema che accompagnano una estesa cronologia che disegna la vita
di Emblema dagli esordi come scenografo a Cinecittà alla fine degli anni ’40, fino
alla nascita del Museo a lui dedicato dopo la sua scomparsa. Il titolo Transparency
si riferisce al concetto intorno a cui ruota tutta la ricerca dell’artista: la Trasparenza.
il termine coniato dallo stesso Argan nel 1969, descrive la tipica tecnica esecutiva
dell’artista di Terzigno che consiste nel sottrarre fili dalla tela di juta - supporto
esclusivo di tutte le sue opere - in modo da far filtrare la luce e l’immagine del muro
retrostante sulla superficie del quadro.
Incanto
formato
13,5x20cm. | brossura 2 voll.
| vol. 2 pag. 336 | euro 14,90 cad
vol. 1 pag. 328
in e-book
9788897776529
4,7mb | euro 4,90
In copertina una foto di Oliviero Toscani,
per gentile concessione
CATALOGO 2014 | 2015
rebis
anche in e-book
Volumi dedicati alla consapevolezza e alla ricerca spirituale. All’unità e
alla mutua interrelazione di tutte le cose e di tutti gli eventi che osserviamo.
Rebis, termine alchemico, unisce immanente e trascendente per cogliere
i fenomeni che avvengono nel mondo come manifestazioni di una realtà
ultima, essenza dell’universo. Quella che i fisici moderni chiamano campo
unificato, gli indù brahman, i buddisti dharmakaya e i taoisti tao, ovvero
la Via. Una “via con un cuore” rivolta alla conoscenza spirituale e alla
realizzazione di sé.
L’antica legge di attrazione è un sincronismo naturale, che si muove su una certa
frequenza. Questa prescinde da ogni individuo o essere vivente. L’individuo
pensante che percepisce ed è consapevole della realtà di questa frequenza, in
una prima fase potrebbe pensare che gli eventi che ne derivano sono connessi
al suo stato d’animo, oppure legati in qualche modo al suo destino. Nell’analisi
di tale fenomenologia, in una maniera più approfondita, si potrà notare che il
ritmo della natura segue dei percorsi variabili e l’individuo si troverà per caso, o
per ragionamento, sincronizzato e trasportato su tale ritmo, come avviene nella
musica. Il sincronismo creativo permette l’interazione con il mondo fenomenico degli eventi paralleli e delle coincidenze significative, e determina un legame
con l’antica legge di attrazione.
Luca Falace Il sincronismo creativo
formato 13,5x20 cm. | brossura | isbn 9788897776338 | pag. 112 | euro 12,90
Nel romanzo alchemico L’opera celeste il mito si fonde con il simbolo, così
come l’essere con l’avere, lo spazio con il tempo e l’arte con la scienza, in altre
parole il tema di fondo è rappresentato dall’unione degli opposti. Questa
complementarietà è il segno che rimanda ad un significato ultimo che l’essere
umano, nel nuovo millennio, deve ancora riconoscere. Questa unione alchemica
se funzionasse nell’uomo contemporaneo allora si rifletterebbe sull’intera
società. Ci sarebbe così l’unione del pensiero materialista con quello spirituale.
L’unione del pensiero consumistico e materiale Occidentale, con quello
conservatore e spirituale Orientale. L’equilibrio dei due opposti; tra l’Avere e
l’Essere. Questa unione porterebbe pace e serenità su tutto il pianeta Terra.
Gli antichi archetipi presenti nell’opera si rivelano in uno scenario attuale e
sincronico, nel quale le prospettive temporali delle leggende evocate, si uniscono
in una sorta di collettiva eterna fusione mitologica rivolta al bene, all’unione e
alla fratellanza universale.
Luca Falace L'opera celeste
13,5x20 cm. | brossura | isbn 9788897776086 | pag. 240 | euro 12,90
formato
CATALOGO 2014 | 2015
NOVITÀ
“In questo saggio sono racchiuse la maggior parte delle mie ricerche inerenti la
fenomenologia delle coincidenze storiche e mitologiche. Alla base di tale studio si muove
una misteriosa simbologia universale che evidenzia in modo naturale una metafora
evolutiva all’interno degli archetipi, dell’arte, dei racconti e dei grandi miti del passato
fino a quelli contemporanei. Un’eterna coincidenza in continuo ritorno”.
Luca Falace, nato in Italia, il 15 dicembre del 1970. Insegnante di storia dell’arte, creatore di opere pittoriche e musicali, designer di prodotti industriali, ideatore di macchinari per il benessere del corpo umano e mediatore nel settore dei
Brevetti Industriali Internazionali. Da oltre un decennio è impegnato nell’analisi antropologica dell’arte e nello studio degli eventi paralleli.
Luca Falace Il segreto mitologico
13,5x20 cm. | brossura | isbn 9788897776505 | pag. 72 | euro 9,90
formato
lancelibere
titoli extra-collane,
fuori dai territori
confinanti, liberi
di rispondere alla
chiamata dei tempi
e alle richieste del
mercato, unendo
trend e qualità.
NOVITÀ
La rete
del caffè sospeso
| 660 kb
9788897776413
euro 3,00
epub
in e-book
isbn
“Pino ci ha aiutato a scoprire quella che adesso chiamiamo la Fotografia dei Diritti
Umani, dedicata a chi combatte, per strada, una quotidiana battaglia con la vita che
si è messa di traverso e, pure, non rifiuta di posare per un istante. Mi hanno sempre
colpito le foto di Pino perché propongono volti quasi mai tristi, anche quando commuovono, anche quando conosci perfettamente il dramma che si nasconde dietro quegli
occhi, perché ad ogni scatto si sente che quel volto e quella strada sono parte di un quadro
in movimento, con il coraggio impresso dentro e la morte, il male, la sconfitta, relegati
altrove. Anche questo è celebrare il diritto alla vita. A Pino sono oggi nuovamente grato
per la sua missione argentina che è raccontata in queste pagine, per aver saputo dare
occhi e cuore alla curiosità di Giovanni, al coraggio romantico di Antonio e di tutti i
ragazzi di Zavaleta, insomma all’ultima avventura del nostro gruppo, che sta appena
cominciando. Sento che questo meraviglioso libro potrà dare nuova energia alla comune,
ostinata convinzione di poter cambiare un po’ il nostro mondo distrattamente feroce” .
Maurizio Del Bufalo, presidente associazione Cinema e Diritti
Pino Bertelli Buenos Aires
28x28 cm. | brossura | isbn 9788897776550 | pag. 72 | euro 30,00
formato
CATALOGO 2014 | 2015
STRUMENTI
l’arte della stampa
per dare forma alle idee
STRUMENTI è la sezione di IEMME dedicata ai servizi editoriali.
Oltre dieci anni di esperienza nel settore per offrire consulenza redazionale e lavori
tipografici di alta qualità ad autori, aziende, privati e altri editori.
STRUMENTI si avvale della migliore arte tipografica del territorio,
stringendo partnership con le realtà più affermate del settore
con la passione per le arti grafiche e la cura dei dettagli
verso tutte le tipologie di stampati.
Realtà tipografiche aggiornate con le strumentazioni sofisticate
e al passo coi tempi, avvalendosi di personale specializzato
e garantendo l’eccellenza di settore a prezzi competitivi.
STRUMENTI è competenza, arte e passione a servizio dell’editoria.
per info e preventivi:
www.iemmedizioni.it/strumenti
info@iemmedizioni.it
081 451358
Luigi Solito
info@iemmedizioni.it
3472920677
Via Costantinopoli, 53 | 80138 Napoli
+39 081 451358 | info@iemmedizioni.it